ALBERTO ATTOLINI

PREMESSA

Tutto iniziato da una semplice cartolina di saluti che avevo inviato

dal mio paesello, Villa Minozzo, sull appennino di Reggio Emilia.

Con questo semplice gesto, a un nonno del 2001 capita la fortuna di essere sollecitato a ricordare qualche episodio del proprio passato.

E, altra fortuna, la memoria lascia uscire ci che dormiva: ciascun ricordo ne richiama altri, che a loro volta ne sollecitano altri ancora.

Cos riaffiorano con dolcezza le emozioni, i sentimenti e la vita del paesello natio, quando era lui ad essere un nipotino, quando non

sapeva Cosa e Chi era.

Il nonno invece adesso lo sa: era un Paesano, ed contento di esserlo rimasto.

                                                                                                                                        Alberto Attolini

INDICE

- Prologo

- Ricordi provocati

- La Vallata

- Il Paese e la Gente

- Feste e sorrisi

- Bambini

- Mingulin

- Il Maggio

PROLOGO

La cara Terry andata a stuzzicare quella parte della mia memoria dove dormono i ricordi, ed successa una cosa per me nuova e strana.

All' inizio ogni ricordo arrivava solitario e slegato poi, quasi improvvisamente, ognuno si messo a chiamarne altri, fino a formare una pioggia di ricordi, un acquazzone che alla fine, non riuscendo a tenere per s tutto ci che caduto dal cielo, doveva buttarlo fuori.

Quindi... sono proprio costretto a sfogarmi su di Voi (scusatemi, ma altrimenti a cosa servono gli Amici ?), scrivendo in bacheca i miei ricordi di bimbo e ragazzo al paesello natio, sperando anche di riuscire a trasmettere le emozioni e le sensazioni di allora, cos come le ricorda un Nonno di oggi.

Mi auguro solo che il velo di rosa che ammanta spesso questi processi, non mi sia di troppo spessore.

Ovviamente se qualcuno di voi si stufa, mi basta un cenno per piantarla l....

Se invece tutto pu andare avanti, queste prime righe costituiscono il prologo alla mini-serie "Radici", della quale il primo capitoletto dato dall'intervento di Terry "a Alberto e Ileana" con mia relativa risposta.